Tuesday, March 11, 2008

Crema de porros i alls tendres amb ametlles

Il vento e la pioggia hanno spazzato via dubbi, incertezze...perdite. Ritorna la voglia di coccolarsi e di premiarsi con un"comforting food" come dice Nigella Lawson. Cosa c'e' di meglio di zuppetta cremosa, fine ed energetica.
La crema de porros i alls tendres amb ametlles, proviene da una raccolta di ricette della cucina volcanica, di cui vi avevo gia' accennato in precedenza qui. Il libro - Cuina volcanica - La cuina dels restaurants de la Garrotxa - di Pep Nogue', e' una bella raccolta di ricette provenienti da alcuni dei ristoranti della zona che presentano ricette tradizionali, abbinamenti inconsueti seguendo i canoni della cucina tipina garrotxina.
Una piccola menzione per gli agli teneri - mai visti in Italia - qui si utilizzano molto per farli alla griglia, conditi con olio e prezzemolo o per arricchire le uova strapazzate- revuelto de huevos.

Ingredienti
:

400 gr di porri
10 agli teneri
50 gr di mandorle macinate
300 gr di patate
1 lt. d'acqua
1/2 lt. di latte
20 gr di burro
alcune mandorle a filetti tostate.

In una pentola far appassire nel burro i porri (solo la parte bianca) e gli agli teneri. Aggiungere le patate tagliate a cubetti e le mandorle macinate. Far cuocere pochi minuti, appena che si dorino un poco. Dopodiche' aggiungere l'acqua, il latte ed il sale. Far cuocer per 30 minuti circa. A cottura ultimata,triturare il tutto, si puo' passare anche attraverso di un colino, se piace una textura piu' fine. Aggiungere le mandorle a filetti, tostate.







English- Please! Fresh Garlic creamy soup with almonds





The wind and rain have swept away all doubts, incertainties and loses and the desire to treat oneself to some 'comforting food' as Nigella Lawson would say. What could be better than a creamy, refined and warming soup? La crema de porros i alls tendres amb ametlles - Cream of leeks with fresh garlic and almonds comes from a collection of recipes from the book -Cuina volcanica - La cuina dels restaurants de la Garrotxa - by Pep Nogue' a beautiful compilation of typical dishes from some of the restaurants in the volcanic area of Garrotxa, which present recipes both traditional and unusual while always respecting the area's culinary roots.


With speacial mention to the fresh garlic, they are often used here grilled seasoned with oil and parsely and as an additional ingredient in scrambled eggs.

Ingredients:

400g leeks
10 fresh garlic heads
50g almonds, finely ground
300g potatoes
1 l water
1/2 l milk
20g butter, unsalted
some flaked almonds, lightly toasted

Method
In a pan melt the butter, add leeks and garlic, finely sliced, and leave to cook until they become translucent but not brown.
Add the potatoes, peeled and diced, and the grounded almonds. Stir for few minutes. Add water and milk and continue cooking for about 30 minutes. Process, check seasoning, drizzle with extra vergin oil and serve with some toasted flaked almonds.

20 comments:

Claudia said...

una zuppa purificatrice davvero buona
mò me la segno questa ricettina
grazie mille
e mille e piu bacetti
:*
Cla

campo di fragole said...

Ciao bella Claudia Bacioni e bacetti anche a te!

Dolcetto said...

Amo molto l'abbinamento porri e patate, normalmente lo uso per farci le torte salate, non avevo mai pensato ad una crema vellutata... con le mandorle poi dev'essere una vera delizia!!

marcella candido cianchetti said...

amo molto i porri,questa tua crema con mandorle è da provare x il contrasto m'ispira ed non è la solita che faccio io patate e porri buona giornata

campo di fragole said...

Dolcetto anche io faccio una torta salata con i porri che gli amici chiamano la vichyssoise mobile...

Cara Marcella :))Buona giornata

Angel said...

That certainly does look like comfort food. So creamy and garlic too, YUM!

campo di fragole said...

Angel Thanks! A big hug for you!

emilia - lorenza - miriam said...

Ciao Fragolina!!! Che bella questa crema sa proprio di carezza...ma guardando i tuoi agli freschi mi vengono in mente i cipollotti freschi con la buccia rossa che a volte trovo dai contadini...dici che possono corrispondere? se no come sostituirli?? scalogno? un abbraccione Lo

campo di fragole said...

Lo Questi che usato io in effetti sono proprio agli,con i cipollotti il sapore cambierebbe un po' pero' penso che vada bene ugualmente o se no, se trovi dei germogli d'aglio li potresti aggiungre a fine cottura per avvicinarti aa sapore di questa crema. Tanti baciotti :*

unika said...

che bella zuppa....dovrei farne anche io un pò....sono saporite e leggere:-)
Annamaria

Fico e Uva said...

questa vellutata sembra ottima.. anche con la nota particolare delle mandorle!! ma fico è allergico all'aglio... forse la proveremo con i cipollotti! baci fico&uva

campo di fragole said...

Annamaria non ci credo..sicuro che con i porri ed agli mi ci fai uno dei tuoi manicaretti! Bacioni bella!

Fico&Uva Beh se e' allergico all'aglio allora fuori! Provala con dei cipollotti, ci vedo bene pure dell'erba cipollina.. Baci uva

marcella candido cianchetti said...

cosi potrai mangiare il pllo buona giornata

mamma3 said...

evviva il comfort food!! Mamma mia alla griglia devono essere fantastici quei porri, ma anche in zuppetta non son affatto male!! Elga

Giovanna said...

queste zuppette coccolose io le adoro... gli agli teneri mai sentiti!!
Ps: sei tornata alla grande... brava

Viviana said...

l'aglio tenero?? mai sentito!!! quest'estate a formentera ho mangiato una zuppa strepitosa e aveva un gusto d'aglio buonissimo, vuoi vedere che era quello???!!! :D smaaackkk

adina said...

a parte la ricetta, che mi ispira parecchio, quel piattino è carinissimo!!!

campo di fragole said...

Marcellaa me il pollo proprio non va giu', ed e' tra i pochi tipi di carne che mangio...pensa tu...

Elga mi piace molto questa definizione:conforting food, mi piace coccolarmi- a volte.

Gio Ciao, ti ringrazio molto! Prima di venire in Spagna nemmeno io conoscevo gli agli teneri...sono degli aglietti giovani molto aromatici e non si ripetono come gli altri...Baci

Hey, Viviana ti ricordi che zuppetta era? E' molto probabile che ci fossero questi aglietti dentro! Baci

Adina he, he, he questo piattino era l'ultimo ed appena l'ho visto l'ho acchiappato al volo! Peccato non farne una serie, almeno per 2 persone...sono cosi' allegri! Bacioni

emilia - lorenza - miriam said...

acciderpoli mi sa che l'aglio fresco qui non esiste! :( Lo

Mercè said...

La sopa recomforta el cos i l´anima quan fa fred. Aquesta m´agrada molt.
Com sempre,molt maques les fotos.