Friday, November 24, 2006

In bilico


Dopo un mese passato in una pensione, finalmente siamo entrati nel nostro nuovo appartamento....tra mille problemi e allacci: del gas della luce e dell'acqua.
Sono di nuovo con le mani nella massa, ho trovato lavoro presso un prestigioso ristorante che ha solo 5 tavoli ed ogni giorno me lo passo a creare, creare, creare, creare....anche se il mio capo non ne vuole sapere della differenza fra una provola e un provolone, fra fettuccine e tagliatelle e poi se la prende con me se Giovanni Rana non specifica sulla confezione che gli spaghetti che vende sono quelli alla chitarra.....vacci a capire tu... e poi vuole anche la stella Michelin questo....
La cucina mi piace sempre di piu' anche se quella del ristorante mi sta gia' troppo stretta. Fra un paio di mesi partecipero' ad un Forum gastronomico qui a Girona dove fra i tanti parteciperanno anche Ferran Adria', Carmen Ruscalleda, i fratelli Roca, e cosi' via...non so se mi spiego...resistero' fino alla fatidica data o lascero' il mio capo dimenarsi nel dubbio se il Tandoori è davvero come dico io indiano o come lui dice marrocchino? Ma chi me l'ha fatto fare a me.
Restate dove siete, divertitevi a cucinare, impastrocchiare nelle pareti della vostra casa o dei vostri amici che la cucina del ristorante è tutta un'altra storia!!

10 comments:

il maiale ubriaco said...

articoli interessanti! fa piacere farsi un giro fra i vari blog e riscoprire tanta bellezza. Per il tuo capo mi chiedo come abbia fatto a diventare famoso se non ne vuole sapere della differenza fra provola e provolone!!! Continua a creare, e' quello che faccio pure io e mi riempie di gioia!

Saluti

Re

campo di fragole said...

Anch'io me lo chiedo...eppure e' così...nella vita ci vuole c..o credimi, gia' ne ho viste e sentite tante...
Comunque grazie!
Ciao
Daniela

cat said...

ciao daniela rieccoti! lavorare con un capo "capoccione" è assai difficile, ma tieni duro, io sono convinto sia più gratificante farsi apprezzare per le proprie qualità che per la botta di chiulo che si ha avuto!leggiti il blog della piccola cuoca, cheffa saggia e divertente. saluti golosi cat

Anonymous said...

Che piacere immenso m'ha fatto ritrovarti!!!
Sono tanto felice di poterti rileggere... e commentare insieme le nostre quotidianità, sempre a che fare con gente proprio,ma proprio strana ahò!

A prestissimo
Tua Gra

campo di fragole said...

Ciao Graziella!
Che bello rivederti...
Bacioni
Daniela

rosso fragola said...

buona la panna cotta, anche se io non dovrei neanche guardarla :-((

e che belle fot...Sei tu in quel bel profilo accanto ai mulini?

campo di fragole said...

Si', sono proprio io, con 5 kili in piu'...ahime'...pero' passati i 30 anni e' un po difficile controllarsi....

Anonymous said...

scusa, ma tu come ci sei arrivata nella cucina di un ristorante?

campo di fragole said...

¡Hola Anonymous! Grazie per l'interesse e perché la domanda?

Anonymous said...

Si, probabilmente lo e