Thursday, June 15, 2006

seppioline ripiene a modo mio


Ci metto un po' di tutto quello che ho a portata di frigo e che mi ricordi un pò casa mia ed il sud.
Le seppioline o chipirones che mangio qui vengono fatte alla piastra o griglia e condite solo con olio d'oliva e salsa verde (aglio e prezzemolo finemente tritati) e sono la mia passione tra le mie tapas preferite. Anche se non sempre ho avuto buone esperienze.... Come quando insieme ad alcuni amici mi trovavo in un bar a tapeare e i miei chipirones a la plancha erano per così dire ripieni del loro proprio liquido che con il calore si era trasformato in una specie di gelatina dura. E per non per non fare la solita italiana schizzinosa li ho dovuti mangiare alla " meglio e peggio".......
seppioline
acciughe
aglio
capperi (se avete quelli di Pantelleria siete fortunati)
olive nere
uva sultanina
pomodorini
basilico
pepe nero
pane grattuggiato
Faccio saltare in padella l'aglio tagliato per la metà, parte dei tentacoli tritati, le acciughe, i capperi, le olive nere tritate, l'uva sultanina, i pomodorini, pepe e basilico fino a dorarli per benino. Aggiungo il pane grattuggiato alla fine, lo faccio tostare e riempio le mie belle seppioline. Una bella oliata e spolverata del pangrattato che dovesse avanzare...Le sigillo con uno stuzzicadenti ed in forno a 200 ºC per 20 minuti.

7 comments:

LaCuocaRossa said...

le tapas...
che nostalgia...
siviglia...
non sono mai riuscita a passarci tra una cosa e l'altra, eppure è a 200 km nemmeno da faro, dove stavo per metterci le radici...

cat said...

allora ciao collega (non dire ex, non credo che la passione per il giardino e la botanica possa mai essere abbandonata), stuzzicanti queste seppioline; è vero! le ricette migliori si creano con quello che c'è di meglio in frigo, studiandone il contenuto mentre appolaiati davanti alla porta aperta ci si gode il fresco (ah no, non fatelo che non è ecologico!)saluti golosi cat

campo di fragole said...

cuoca rossa:
beh non è mai troppo tardi...però da giugno in poi scordati di Siviglia tra i 40 e 50 ºC all'ombra! Non scherzo...

cat:
no, hai ragione tu, le passioni non si abbandonano mai del tutto....metterle da parte però? Si, per forza di cose....C'est la vie! Beato te che te nestai appollaiato al fresco...come ti invidio!

Anonymous said...

Piatto straordinario, adoro le seppioline alla griglia :-)
L'aggiunta dell'uvetta al ripieno è una vera sorpresa!
Ciao.
Frank

campo di fragole said...

Grazie Frank! Mi fa piacere rivederti nei commenti.
Ciao
Daniela

Anti said...

bella questa commistione tra i chipirones (anche tra le mie tapas preferite, soprattutto nella versione "en su tinta" insieme con il pulpo a la gallega) e gli ingredienti siciliani..stavo pensando di farle anch'io le seppie ripiene venerdì sera (la mia ricetta con gli zucchini piccanti), ma quasi quasi le provo così...

Carlos Baldo said...

Il tuo blog è molto bello, complimenti!!