Saturday, March 29, 2008

My English Breakfasts (3): Hot Cross Buns


Hot cross buns,
Hot cross buns,
one ha' penny,
two ha' penny,
hot cross buns.
If you have no daughters,
give them to your sons,
one ha' penny,
two ha' penny,
Hot Cross Buns

E' una filastrocca, i panettieri ambulanti una volta li vendevano per le strade a 1 penny.
Gli hot cross buns sono dei pani dolci speziati una volta diffusi solo durante il periodo pasquale, pero' oggi si trovano tutto l'anno.
Su Wikipedia : La scrittice Elizabeth David, sostiene che gli hot cross buns per i monarchici protestanti rappresentavano un pericolo per la diffusione del cattolicesimo poiche' pensavano che questi panetti provenivano dall'impasto usato per fare l'ostia sacra e quindi una maniera di prendere la comunione in segreto. L'Inghilterra Protestante cerco' di proibirne la vendita pero', perche' erano troppo diffusi Elizabeth I li legalizzo' solo per Pasqua e Natale.

Noi li abbiamo mangiati per colazione con della buonissima clotted cream. La clotted cream e' una crema meravigliosa, gialla, proveniente dal latte non pastorizzato delle mucche del West Country: Devon e Cornwall (Cornovaglia) quella del Cornwall ha una denominazione di origine protetta (PDO). La clotted cream si usa nel cream tea, si serve sugli scones insieme con della marmellata di fragole. Davvero una gioia per il palato! Ogni volta che torno in Devon devo assolutamente mangiarne, quindi o andiamo in sala da te dove servono il cream tea oppure la compriamo e c'e' la mangiamo spalmata su dei buoni buns. Ce ne sono talmente tanti che ogni volta per me e' una esperienza nuova.
Fino a qualche anno fa si poteva trovare solo nel West Country, a Londra si vendeva solo ad Harrods durante i campionati di tennis di Wimbledon.





L'anno scorso quando siamo stati in Cornwall, appena arrivati in un paesino di 4 case e una splendida chiesetta siamo stati convolti in un bellissimo tea cittadino all'aperto, con tanto di clotted cream, scones, dolcetti vari e per chi ne volesse c'erano anche dei mini sandwich, il tutto ovviamente mandato giu' da del te con latte...che a me non piace sinceramente, o da del caffe' nero...di quelli allungati . Tutto per 1 sterlina e mezza!!


Ingredienti: 14 gr di lievito secco o 30 gr di lievito fresco
500 gr di farina (meglio se per fare il pane)
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaino di mixed spices (cannella, zenzero, chiodi di garofano, noce moscata...)
1 cucchiaino di cannella in polvere
40 gr di burro
200 gr di uva sultanina

Per le croci
30 gr di farina e la punta di un cucchiaino di zucchero


Mescolare il lievito con due cucchiaini di farina 1 cucchiaino di zucchero e 125 di acqua tiepida. Lasciare lievitare per 10 minuti. In superficie dovrebbero apparire delle bollicine. Meglio se lasciate il recipiente in un posto caldo in modo da aiutare la lievitazione. Se non lievita, buttare via e ricominciate da capo.
In una ciotola mettere la farina rimanente, le spezie, zucchero e aggiungere il burro lavorando con la punta delle dita. Aggiungere le uvette.
Fare un buco al centro dell'impasto ed aggiungere il composto di lievito, 185 ml di acqua e lavorare con le mani per formare un bel panetto liscio e compatto. Aggiungere altra farina se necessaria, ovviamente.
Far lievitare per 30-40 minuti al caldo lontano da correnti d'aria.
Riscaldare il forno a 200º. Prendere il panetto, sgonfiarlo un pochino e formare 12 panetti che metterete su di una leccarda imburrata uno vicino all'altro in maniera che durante la cottura si attacchino gli uni agli altri. Disponeteli per esempio 4 panetti di lunghezza e tre di larghezza. Far lievitare ancora per 20 minuti.
Per fare le croci: mescolare la farina, lo zucchero 2 cucchiaini d'acqua. Con il composto riempire una tasca e formare delle croci sui panetti. In forno per 20 minuti o fino a quando risulteranno belli dorati.









English please - Hot Cross Buns












Hot cross buns,

Hot cross buns,

one ha' penny,

two ha' penny,

hot cross buns.

If you have no daughters,

give them to your sons,

one ha' penny,

two ha' penny,

Hot Cross Buns

These are the words from a children's song based on the hawking of bakers selling their products.
Hot cross buns are sweet spiced buns, once sold only at Christmas and Easter time but nowadays available all year around.

Wikipedia: According to cookery writer Elizabeth David, Protestant English monarchs saw the buns as a dangerous hold-over of Catholic belief in England, being baked from the dough used in making the communion wafer. Protestant England attempted to ban the sale of the buns by bakers but they were too popular, and instead Elizabeth I passed a law permitting bakeries to sell them, but only at Easter and Christmas. David provides no source for this assertion.
We had them with clotted cream. To die for!! Clotted cream is a thick yellow cream from unpasteurized cow's milk from the West Country principally Cornwall and Devon. Corwall has obtained the PDO - protected designation of origin.
It is served in cream teas over scones and finished with strawberry jam.
Few years ago it was available just in the West Country and it was sold in London at Harrods only during the Wimblendon Championship!

Last year while back to Cornwall in a tiny fishing village with a magnificient little church, we were involved by the locals in an incredible charity tea where with only 1.50 pound we had scones with clotted cream and jam, various pieces of cakes, mini sandwiches, coffe or tea. Beautiful!!


Ingredients:


14g dried yeast or 30g fresh yeast
500g white bread flour
2 tablespoons caster sugar
1 tespoon mixed spices
1 teaspoon ground cinnamon
40g butter
200g sultana


Paste for crosses
30g plain flour
1/4 teaspoon sugar


Method

In a bowl combine 2 teaspoons of flour, 1 teaspoon of sugar and 125 ml warm water. Stir and leave in a warm draught-free place for 10 minutes. The mixture should be frothy and light if not try again because your yeast id dead.
In another bowl sift the remaining flour, spices, add sugar and butter. Work with your fingertips and add the sultanas. Make a well in the centre and add the yeast mixture and 185 ml of warm water to make a soft dough. Dust with flour a surface and turn the dough over it. Knead for 5 minutes until smooth, adding more flour if needed. Place the dough in a floured bowl, cover with plastic wrap or with a dump tea towel. Leave the bowl in a warm place free of draughts for 30-40 minutes until doubled in size.
Preheat the oven at 200 ºC. Turn the dough on a floured surface, knead to deflate. Shape in 12 balls. Places them on a greased baking tray touching each other. Leave for other 20 minute until doubled in size, keeping the in a warm place.
To make the crosses: mix flour sugar and 2 tablespoons of water into a paste. Fill a piping bag and pipe crosses over the buns.
Bake for 20 minutes or until golden brown.









Immagine dal Devon & Cornwall- Images from Devonshire & Cornwall










34 comments:

Alex e Mari said...

Che spettacolo questo post! Le foto, la ricetta ... mi hai fatto sognare. È ora che faccia una capatina in Inghilterra :-) Buon WE, Alex

campo di fragole said...

Grazie Alex! Che carina che sei! Buon WE anche a te, speriamo sia soleggiato no? Baci :)

cuochetta said...

Ciao!
questi paninetti li ho visti recentemente sullo speciale di Sale&Pepe sul pane fatto in casa... e già mi hanno ispirato... ora leggendo il tuo post l'ispirazione raddoppia!!! Grazieeeeee

Buon WE

Baol said...

Bellissime foto, deve essere proprio un bel posto :)

Gunther K.Fuchs said...

incredibile guradando il tuo blog, mi viene voglia di andare in inghilterra, forse a volte dipende dacome si racconta e da chi

Lo said...

è stupendo...che foto splendide...che voglia di partire per ovunque...ora sono indecisa...su quale colazione inglese sperimentare...buon fine settimana!!!

caravaggio said...

grazie x la descrizione e delle belle foto buona domenica

unika said...

che meraviglia:-)
Annamaria

Mariluna said...

Che bel posto una meraviglia. Mi piacerebbe molto andarci e mangiare questi panini e quella crema di formaggio!!! Ti scrivo un link e vedi, quando hai tempo, se quel creem che vendono é quello di cui tu parli cosi' so dove trovarlo.
Pero' mi sono scordata che sono a dieta forse non é una buona idea.
Il link é:http://epicerie-anglaise.com
Baci

Ady said...

Ma che meraviglia, lo dico anch'io, ci voglio andare....
grazie bellissime foto e questi panini saranno al terzo posto dopo pancakes e crumpets, baci

sweetcook said...

Che bel post, tra le foto degli hot cross buns e quelle dei luoghi mi sono persa, che meraviglia.
Mi sa che proverò anche questi ma soprattutto mi ha colpita la clotted cream, secondo te, è possibile riprodurla in casa? Facendo una ricerca sul web ho capito che è una crema a metà tra il burro e la panna, ti risulta? Grazie in anticipo:-)e complimenti.

salsadisapa said...

ciao campo! che belli questi post inghilterresi... che c'è? come si dice? :P
ho fatto il meme delle 5 immagini che mi avevi chiesto tu (e qualcun altro che non ricordo!) ho fatto tutti i compiti! cosa ho vinto? una fetta di cross-buns? daiiiii

Pippi said...

Queste foto sono davvero miticheeee!!!!!!!! Vieni sul mio blog c'è un premio per te!
ciao Laura

mamma3 said...

Che post meraviglioso, per il contenuto culinario, la sua storia e per le foto..adesso inizio a sognare e aspetto un'altra puntata!! Elga

Fico e Uva said...

Che sogno leggere il tuo post.. dai sapori alle immagini davvero un viaggio piacevole... grazie :-))

fiordisale said...

ma che foto meravigliose! rimpiango di non poter essere lì, ci credi?
fiordisale

Sheryl said...

Hey ciao!
Sono una nuova blogger appena arrivata. Giro per blog da un po' e il tuo è davvero grandioso.
Tra l'altro anche io adoro l'Inghilterra e la Spagna, a Siviglia non sono mai stata, ma Girona è carinissima, come ti trovi? Comunque volevo dirti che adoro i cross buns, per non parlare di quella crema... sei stata grandiosa a mettere la ricetta, li farò sicuramente!!!

Carmen said...

che paesaggi meravigliosi

Jade said...

Hi Campo,

Woot! Nice Hot Cross Buns. Will give your recipe a try. =)

By the way, stunning pictures! Love it! Hope to visit these places one day.

Take care!

lytah said...

Fragolinaaaaaaaaaa!!!
Ma che meravigliaaaa... mi tufferei con un saltino nelle tue foto, e magari insieme poi potremo mangiarci un bel hot cross bun :D
Sarebbe bellino davvero!!!
Un bacio cara e a presto!!
taty

Viviana said...

ma che posti meraviglioooosiiiii!! ma adesso come faccio io??? domenica mattina faccio queesti o quelli? questi o queellliiii??? o mamma... indecisioneeeeee

mike said...

ciaoooooo,ma quante belle cosine che si possono preparare per la colazione..ancora sono a palermo,partirò il 6 quindi tra qualche giorno,al momento sono felicissima , agitatissima, spaventatissima, tristissima...insomma un bel frullato di emozioni!!!bacio

campo di fragole said...

@Cuochetta - Che bello Sale&Pepe!! quando torno in Italia cerco sempre di comprare questa rivista, ci sono sempre ricette molto valide :) Baciotti

@Baol ciao! Ti ringrazio! L'Inghilterra mi e' sempre piaciuta molto...poi con mio marito e' raddoppiata l'ammirirazione :)

@Gunther - Ciao! Sei molto gentile, davvero! Grazie :))

@Lo- Annamaria - Marcella -Bacioni ragazze!

@Mariluna- Siiiii ho visto il link! E' proprio quella la clotted cream - io ho visto in "cremerie" ed hanno una che si chiama Coombe Castle Clotted Cream- che fortuna!! Io per mangiarla deve tornare in Inghilterra :) Bacioni bellissima!

@Ady, la colazione del fine settimana si fa piu' interessante, no? Bacioni cara :*

@Sweetcook- Si hai ragione- anche io ho una ricetta pero' non l'ho messa perche' non l'ho ancora provata e qui in Spagna e' gia difficile trovare il latte fresco figuriamoci quello non pastorizzata , impossibile :(
Comunque se vuoi ti passo la ricetta che ho nanche io...forse e' la stessa... Baci

@Salsadisapa - Vengo subitoooo! Un forte abbraccio :)

Pippi - Grazie- Corroooo :)

@Elga cara ti ringrazio! Per adesso le puntate sulle colazioni sono finite, pero' ho varie cosine inglesi che ho voglia di raccontare... Baci cara

@Fico&Uva- Fiordisale - Grazie, mi rendete molto felice :))

@Sheril - Ciao e benvenuta!! Ti ringrazio molto :)
Girona e' una citta' molto carina e tranquilla. Io adoro i dintorni: la campagna ed il mare, stupendi! Baci
@Carmen - Grazie - Baci

@ Litah, ciao cara! eh si sarebbe bello vero! Oggi a Girona c'e' un sole bellissimo e mi piacerebbe essere gia' in riva al mare :))

@ Vivianaaaa bella! eh vedi...difficile la scelta eh? Una domenica una, la seguente un'altra... Bacioni cara :)

@Mike- Ah io gia' ti vedevo a Roma. Bacioni cara :)

campo di fragole said...

@ Jade Hi Happy to see you again :)
Un bacio- Take care :*

Mariluna said...

Grazie Fragilina, volevo la tua conferma per comprarla quella crema li'. Un Baci.

ah, ho fatto vedere queste tue meravigliose foto a mio marito poco fà...indivina perche'...Ciao

sweetcook said...

Daniela in effetti sul web ho trovato diverse ricette, ma essendo tutte in inglese, capisco molto poco, in più vengono menzionate una serie di creme, che secondo me, se non le hai mai viste ne assaggiate, risulta difficile capirne la differenza, così se fossi così gentile da postarmela, mi faresti un immenso piacere, sempre che prima non voglia provarla tu, in quel caso aspetterei tranquillamente. Grazie e buona serata:-)

Ciboulette said...

Che buoni questi dolcetti inglesi!!!!
Anche a me ora tocca decidere x domenica, gia' volevo provare i pancakes, ma questi cross bunn ora invitano.... :)
E bellissime le tue foto, sia delle cose che prepari, sia dei paesaggi che hai visto...

Ciao, a presto!

fairyskull said...

Ciao che belle tutte queste ricettine english !!! http://ricettedafairyskull.myblog.it/

Gabriella said...

Ciao, é la prima volta che vedo il tuo blog, e non sarà certo l'unica! Ho apprezzato anche il tuo discorso sulla cucina inglese: mio figlio vive li' da molti anni e ho avuto modo di provarla tante volte.
Anch'io quando vado su (a Londra) impazzisco nei supermercati alla vista di tutto quello che dovro' lasciare li' e che qui non trovero'!
Voglio provare a fare i crumpets, li ho trovati succulenti alla lettura....Ti posso chiedere le tre cup e mezzo quanti grammi sono? Ho duemila ricette con le cups e tutte mi vengono diverse. Grazie. A presto

Gabriella said...

Ciao, é la prima volta che vedo il tuo blog, e non sarà certo l'unica! Ho apprezzato anche il tuo discorso sulla cucina inglese: mio figlio vive li' da molti anni e ho avuto modo di provarla tante volte.
Anch'io quando vado su (a Londra) impazzisco nei supermercati alla vista di tutto quello che dovro' lasciare li' e che qui non trovero'!
Voglio provare a fare i crumpets, li ho trovati succulenti alla lettura....Ti posso chiedere le tre cup e mezzo quanti grammi sono? Ho duemila ricette con le cups e tutte mi vengono diverse. Grazie. A presto

Saffron said...

Mio Dio...questo paese lo conosco!!Sono stata in Cornovaglia 2 estati fa. Sogno di ritirarmici a vita privata per ...scrivere libri!
Foto stupende!

campo di fragole said...

Saffron sarebbe bello! Io lo amata tanto.... Baci

plaracte said...

Che meraviglia questi posti!!!! è anche il mio sogno quello di trasferirmi in uno di questi posti.
Mi dite qualche paesino della Cornovaglia da visitare assolutamente?

Anonymous said...

necessita di verificare:)