Monday, March 12, 2007

Calçotada






Domenica siamo stati a fare una calçotada: a mangiare calçots!

I calçots non sono altro che delle cipollette fresche cotte alla brace, intere. Vengono servite completamente ricoperte di cenere e qui il cameriere prodigioso ci munisce di guanti e addirittura di un bavaglino. I calçots entrano in tavola presentati su delle belle tegole rosse e si accompagnano con la tipica salsa romesco, a base di mandorle macinate, aglio, ñora (un tipo di peperone secco) ed olio.

Come avvenimento cultural-gastronomico e' incredibile. Tutti riuniti con guanti e bavaglino con tanto di vino rosso a disposizione ed inizia il gioco della pulizia dei calçot... Vanno spellati a mo' di guanto, intinti nella meravigliosa salsa e senza pudore sollevarli in alto, a meta' tra occhi e naso e sollevando la testa si portano alla bocca. Buonissimi e divertentissimo. Ti danno tanti di quei calçot che alla fine ti arrivano sotto il naso, non scherzo, basta guardare certi piatti.....!
Questa e' la razione di una sola persona!!


Pero' non e' finita qui, e questo e' solo l'antipasto...infatti bisogna scegliere un primo piatto tra abbacchio, seppie alla brace, magret di anatra, entrecôt, orata al sale, spigola alla griglia ed infine un dolce della casa. Tutto inaffiata da tanto vino rosso della casa e tante risate.




Dopo pero' abbiamo avuto modo di smaltire il tutto ritornando a Girona , (cosí come eravamo arrivati,) a piedi attraverso la via verde del carrilet, una volta era questa la linea ferroviara che univa i piccoli paesi a Girona ed oggi e' una valida pista ciclabile per chi ama la vita all'aria aperta.

19 comments:

frank said...

Sarà che anche qui da noi il tempo è una favola per cui, leggendoti, mi sembrava di essere lì, magari :-)
Ciao.

Elena said...

mamma mia che buone che devno essere, ma quante erano per persona? una vera follia, da digerir cipolle per un secolo, in ogni caso grazie per questo post

campo di fragole said...

Ciao Frank, quanto tempo... Ultimamente ci sono proprio delle belle giornate, sara' che la primavera si sta avvicinando...non vedo l'ora!

Ciao Elena, eh si buone lo erano pero' hai ragione tu per digerle due giorni interi con pennichella compresa!!
Besos

cybergatto said...

mmm....devono essere buonissime. Apprezzo tantisimo il modo in cui le hanno servite: guanti e bavaglio. Devo dire che sono sempre affascinata dal aspetto "ludico" del mangiare! Altro che assettica nouvelle cuisine .

>^^<

nini said...

mamma mia, quante cipolle..

psycook said...

Ciao, è da un pò di tempo che non ci si sente... trovo geniale la calcotada ... volevo avvisarti che ti ho linkato.
Una notizia da far girare nella blogosfera: da questa settimana pubblico su www.Chefspencil.com ovvero un sito australiano che ospita Chef da tutto il mondo: fammi sapere cosa ne pensi!
Ciao
Psycook

campo di fragole said...

Cybergatto: ciao, bello il tuo nickname. Io adoro i gatti, beh diciamolo pure ne vado pazza!!!
Purtroppo non ne posso aver perche' vivo in un appartamento piccolino...ma chissa' forse al gatto non dispiacerebbe...

Nini: Eh si' le cipolle erano tantissime tantè che ancora non ne ho toccata una dall'ultima volta che le ho mangiate...

Psycocook: ti ringrazio moltissimo per il link! complimentoni per Chefspencil! Vengo subito a leggerti.
Ciao
Daniela

Linn said...

Non sono queste chiamate sponsali? Ad esempio in Puglia e Basilicata?
Saluti.

Anti said...

ciao, solo per dirti che ti ho scoperto ora e che mi intriga un sacco quest commistione italo-catalana! ti ho linkato nel mio foodblog.
http://buonocomeilpane.blogspot.com/

campo di fragole said...

Linn- Ciao e benvenuta! Sinceramente no saprei pero' ti ringrazio per l'informazione!

Anti - ti ringrazio per il link! Mi fa felice che ti piaccia il blog.
Baci

cat said...

che cipollata! e con salsa d'aglio, ci credo che siete tornati a piedi, avreste ucciso pure l'arbre magique ;o)!
bel post conviviale, saluti golosi cat

elena said...

ME A GUSTADO TU COMENTARIO,GRACIAS,EL CAFE,CUANDO TU QUIERAS,UB BESO,ELENA.

M João Oliveira said...

Hola,
Felicitaciones por la Web page
Vengo invitar vosotros a visitar mio website www.doce-design.com donde encontrarás muchas informaciones sobre workshops de pasteleria creativa
Te seré muy grata si lo puedes divulgar a tus amigos y contactos o en tu blog
Gracias
Maria João

nini said...

mmm, che buone che sono!
Ho fatto una specie di torta salata con la sfloglia e i cipolloni (le mie erano cinesi, mini..mini) che buone è venuta!

Pau said...

Me da que has dejado de escribir....

Yo ya estoy escribiendo el blog de nuevo!!

Espero que estéis muy bien y a ver si nos escribimos un mail un día de estos para ver qué tal todo y contarnos cosas.

Ta luegooooooooo

Pau

SCRAPUCINA said...

Ciao! Dev'esser stato trooooppo un pranzo spassoso! Io adoro le cipolle e mangiarle così..un divertimento dev'essere!! Ah, anch'io ti ho linkata nel mio blog..spero non ti dispiaccia! ^_^
Ciao ciao!
Francesca

Mariluna said...

Grazie per la tua visita, sai ti conosco da un po', amo la spagna anche se non ci sono mai stata e conoscerla attraverso i blog é uno dei modi migliori. Nel tuo blog trovo tante ricette ed altre cose interessanti, per cio' spero che ritorni a pubblicare anche immagini della tua regione, con piatti tipici. Ti aspetto. Mariluna

marcella candido cianchetti said...

interessanti queste cipolle e anche il resto da scegliere non male tutto stuzzicoso

miciapallina said...

miao miao miao.....
ronronronronron
miiiiiiii......
micia curiosa gratta alla porta.....
cooker è la mia seconda casa, anche se ultimanente latito un po, ma ti preeeeegooooo.... dammi un indicazione, una traccia, una briciolina..... che sei!!!!!
la curiosità mi spelacchia tutta!!! (o forse quella era l'età? bohhhh)

nasinasi felici di averti ri incontrato!