Saturday, May 10, 2008

Dessert alle mandorle con violette e lavanda






Qualche giorno fa Adina domandava se qualcuno conoscesse un dessert alla mandorla che veramente sapesse di mandorla.... e gia' come le avevo preannunciato avrei provato di lí a poco una ricetta turca.


Il risultato e' stato abbastanza gradevole, nel senso che ha un buon sapore di mandorla anche se io userei qualche mandorla amara in piu'. La ricetta originale, estrapolata da un libro di cucina turca, comprato recentemente, non predeva l'uso delle mandorle amare, bensì solo di quelli dolci e l'essenza di mandorla. Non avendo l'essenza, che qui non mi e' capitato mai di vedere e per non incappare di nuovo in una delle mie innumerovoli caccie al tesoro che quasi sempre finiscono in tragedia.... del tipo ma che ci sto a fare io qui.... ma e' possibile che non trovo mai niente..... ma nessuno cucina in questo Paese.... allora mi sono detta e perche' non usate la famigerate mandorle amare che l'estate scorsa mi sono dilettata a sgusciare una per una?


Ho abbellito ed aromatizzato la crema con delle violette zuccherate e in altre ho aggiunto dei fiori di lavanda essicati.... Ho preferito alla lunga i bicchierini con le violette poiche' la lavanda, in questo caso l'ho trovata molto intrusiva.


Comunque a voi la scelta!






Ingredienti:

85 gr di mandorla spellate
900 ml di latte intero
25 gr di farina di riso
1 pizzico di sale
4 cucchiai di zucchero
3-4 goccie di estratto di mandorla o 5 mandorle amare
violette cristallizate o lavanda per decorare ed aromatizzare

Triturare le mandorle e formare una pasta compatta. Se non si usa l'estratto di mandorla a questo punto aggiungere le mandorle amare. Bollire 225 ml di latte, rimuovere la pentola dal fuoco e aggiungere le mandorle triturate. Lasciare in infusione.

A parte mescolare 4 cucchiai di latte con la farina di riso. Bollire il latte restante e dopodiche' aggiungere la farina di riso, precedentemente mescolata nel latte. Rimettere la pentola sul fuoco e lasciar bollire, aggiungere un pizzico di sale e abbassando la fiamma lasciar cuocere per 10 minuti, rimestando di tanto in tanto.

Colare il latte con le mandorle in infusione, passandolo attraverso di un colino a maglia fine. Pressionare con il dorso di un cucchiaio le mandorle in modo da spremere tutto il succo. Aggiungere questo latte di mandorla, lo zucchero al resto del latte nella pentola . Cuocere, sempre a fuoco lento, per altri 10 minuti . Aggiungere l'estratto di mandorle.
Decorare con fiori di lavanda o violette cristallizzate. si possono aggiungere anche dei pistacchi o qualsiasi cosa di vostro gusto.












English please - Almond cream dessert with violets and lavander










A few days ago, Adina was asking on her blog if someone knew a creamy almond flavoured dessert that truly tasted of almond. As I had preannounced her I would try a recipe of mine in the following days. So here I am with Turkish almond dessert.
I am quite happy with the result as the dessert really tastes of almond even if I would add some more bitter almonds. The original recipe, that comes from a book of Turkish cuisine did not include bitter ones but just the normal sweet almonds plus a few drops of almond essence. So, because I didn't have the essence, that I can never find around here where I live and to not start one of my endless searches that always finishes with a phrase like : what am I doing here.... why on earth can I not find anything...... but is it possible that nobody cooks in this country...... so I said to myself why not use those famous bitter almonds that I spent last summer (in Italy) breaking one by one?

I have decorated and aromatized some of the cream with crystallized violets and some with dried lavander flowers. Definitely I preferred the first one as I found, in this case, the lavender too intrusive with the delicate almond flavour.

Anyway the choice is yours!

Ingredients:

85g peeled almonds
900ml milk
25g rice flour
1 pinch of salt
4 spoonfuls of sugar
3-4 drops almond extract or 5 bitter almonds
crystallized violets or lavander to decorate.

Ground the almond to form a paste like consistency. If you don't use almond extract at this point add the bitter almonds too. Bring to boil 225 ml of milk and add to almond paste. Leave to infuse.

Meanwhile, in a separate bowl mix 4 spoons of milk together with the rice flour.

Bring to boil the rest of the milk, add the rice flour mixture stirring continuously. Continue cooking this mixture for about 10 minute. Stirring from time to time.

Pass the almond milk mixture through a fine sieve, pressing the almonds with the back of a spoon against the sieve to extract all the flavour. Combine this milk with the rest and continue cooking for a further 10 minutes. Add the almond extract and decorate with crystalized violet petals, dried lavander flowers or pistachios.

64 comments:

Fico e Uva said...

Questi bicchierini sono di vera beltà!! Veramente deliziosi!! e chissà che buoni!
Buona domenica Fico&Uva

Mariluna said...

Deliziosi, il colore blu delle violette e anche il profumo lo preferisco alla lavanda...si prendo i primi...e se si utilizza il latte di mandorla???

Ciao Fragolina e buona domenica..:-)))

Ciboulette said...

Come deve essere delicato questo dolce.....

Bellissime le foto, Dany, mi sono fermata anche a leggere il meme qui sotto, è bello conoscerti meglio!


PS: proprio ieri in libreria ho visto un libro che parlava di quanto la cucina spagnola, o meglio gli chef spagnoli, siano ormai i più all'avanguardia in Europa... :) Tu che mi dici???? ;P

Pippi said...

che ti devo dire io sento già ilsapore di questo dolce......mi piace anche l'abbinata con i fiori! un bacio Pippi

Mariluna said...

Fragolina, dunque, io cerco di danzare modern jazz, lo spettacolo che facciamo é una coreografia su Timbaland The Way j are...é puro divertimento...per lo spirito e per il corpo...un bacio

Uvetta said...

Bellissimi questi bicchierini Daniela, e ricetta davvero chic!

Magnolia Wedding Planner said...

Cuoricino mio sei sempre una sorpresa! Che belli questi bicchierini! Ti li posso rubare per una festicciola dove troneggerà solo cibo finger food..questi mi sembrano così adatti!
Tesoro come va? Dopo mi faccio sentire :-D
Silvia

adina said...

ehi, ma grazie mille!! proverò sicuramente e sai una cosa? con le mandorle amare mi hai illuminato! le ermelline mi sembra si chiamino qui. grazie grazie!! il tuo lo proverò a fare. il budino di mandorle mi piace assai, solo che non volevo cercare una ricetta in rete, ma provarne una testata. :-)) buona domenica

Michelangelo said...

fresco, primaverile, elegante...tanti gli aggettivi per un idea veramente deliziosa!
michelangelo

Claud said...

Crema di mandorle... che buona che dev'essere: che dici, secondo te posso farla con il latte di mandorla?

panettona said...

saranno sicuramente buoni! mai preparoto un dolce così, lo metto nella lista delle cose da provare ;)
a prestoe buona domenica!
panettona

unika said...

questi bicchierini alla mandorla devono essere deliziosi:-) buona domenica
Annamaria

Lo said...

bellezza e armonia...questo è parte del gusto! un bacione e buon week end

antonietta said...

ciao è la mia prima visita:sei ok da ogni punto di vista, se posso ti ho inserita come link nel mio blog.
Antonietta

emilia said...

Belli questi colori, immagino la bonta'...come sempre sei fantasiosa e delicata. Ciao Dany, buona domenica.

Imma said...

Non solo i bichcierini sono fantastici da vedere, ma siccome io adoro la cucina turca non vedo l'ora di farli epr assaggiarli!!!!

Maryann said...

How Pretty!

NIGHTFAIRY said...

Deliziosi questi bicchierini, mi intrigano molto!Buona domenica!

twostella said...

Io assaggerei volentieri quelli con le violette ... hanno un tocco così vezzoso!

mike said...

sai che sono tornata a casa da 10 minuti ed ho appena finito di gustare un ottimo gelatoalla siciliana mandorle e pinoli...complimenti adoro le mandorle ed in particolare quelle amare, io le uso in minima parte nella famigerata "martorana"..ah sono finlmente entrata nelle cucine del gambero, abbiamo cominciato dalle basi e quindi i tagli e i brodi..che meraviglia!!!bacione

Anicestellato... said...

Complimenti bella ricetta e decorarle con fiori mi sempba una meravigliosa idea

Fiorella said...

Ciao dani, come stai??? Brava, brava. A proposito dove l'hai trovata la lavanda?Ho una ricettina di biscotti che li richiede, e nn so davvero dove andare.

Baci

Fra said...

Appena ho letto la ricetta ho pensato "magari usando il latte di mandorle..." e per un attimo mi sono sentita veramente un genietto; poi ho letto i post di tutte queste brave cuochette e ho ridumensionato il mio ego :(
Ciao tesoro, spero tu abbia trascorso un'ottima domenica
Besos

campo di fragole said...

Ciao a tutti! La domenica e' trascorsa gia'... vi ringrazio per tutti i messaggi che mi avete lasciato.

Fico &Uva - grazie mi fa iacere che vi siano piaciuti. Buon inizio settimana

Mariluna , provali, vedrai che sono molto delicati :) Eh brava balliamo pure eh... :*

Ciboulette - grazie per le foto :) Per quanto riguarda gli chef spagnoli, si forse saranno tra quelli che sono piu' all'avanguardia pero' credo anche che si ripetano molto ormai.... alcuni sono molto validi come Santisantaaria o Arzak...pero' Ferran Adr'ia mi ha un po' stancato.... troppe cose strane che non trovo appetibili, chiamano piu' l'attenzione che altro...

Pippi - ciao dolcezza!

Silvia- certo :) ne sarei molto felice :*

Adina - ermelline?? Non le conoscevo con questo nome :) Se lo provi fammi sapere

Michelangelo - ma grazie!!

Claud certo! Io non ho usato il latte di mandorle perche' volevo provare a farla senza aggiunta di essenze alla mandorla e poi volevo seguire la ricetta originale turca. Credo che venga fuori anche meglio.

Panettona - felice che ti piaccia :P Baci

Annamaria- che carina che sei. Devo passare da te. Non ho avuto molto tempo a disposizione in questi ultimi giorni.... Un bacione grande!

Lo - che poetica che sei! Un bacio e visto l'ora buon inizio settimana :*

Antonietta - grazie della visita e del link. a presto!

Emilia - cia cara! Ti ringrazio molto sono felice che ti piacciono. Buon inizio settimana

Imma - ciao, grazie della tua visita. Io ho comprato un libro di cucina turca e ci sono varie ricettine che mi piacerebbe provare presto:)

Maryann - How kind you are :) Thank you :*

Nightfairy - Grazie cara :)

Twostella - quella con le violette mi e' piaciuta molto... io le mangio cosi' da sole ogni tanto... mi mettono di buon umore :)

Anicestellato - si credo che decorarle con i fiori lo renda ancor piu' delicato :)

Fiorella - se mi mandi il tuo indirizzo alla mia e-mail direttamente te la mando io!

Fra - si il latte di mandorla mi sembra ideale pero' io volevo provare la ricetta originale turca... La domenica e' andata cosi' e cosi'.... Un bacio e buon inizio settimana :*

campo di fragole said...

Mike cara. Beate te gelato italiano ed in piu' pure di questi gusti particolari!! Ma cosa e' la martorana... non ho il piacere di conoscerla... sicuro deve essere qualcosa di buonissimo!
Che bmeraviglia il tuo corso al gambero... poi me ne devi parlare con + dettagli eh... ci conto :*
Bacioni e buon inizio settimana :)

Claudia said...

lascio a miki la spiegazione della martorana :*
e continuo in questa mega ovazione
ma che delirio...
io desidero intingere un cucchiaino in quella crema
:*

Mercè said...

Bonissim!!
La combinació decolors insuperable.
Quina pena que no pugui agafarne una cullerada!!

comidademama said...

bellissima ricetta, mi piace da morire

ho visto il meme e io in realtà avrei esaurito la quota annuale di meme personali e mi sono imposta di non farli più fino al 2009
però potrei farlo legato al cibo, mmmm
mmmm
ci penso, ma non ti offendere, è l'ultima cosa che vorrei, mi raccomando, già racconto molto di come sono e di cosa faccio nel mio blog.
Un abbraccio forte.

campo di fragole said...

Claudia - ma allora mi state intrigando troppo con questa martorana.... Ci stiamo decidendo verso la Sicilia.... :) dopodiche' resta solo decidere che tappe fare e li poi mipiacrebbe avere qualche tuo consiglio... poi pero' ne riparliamo :*

Merce' - quina sorpresa! Moltes gracies! :)

Elena mia cara, ti capisco benissimo. Non ti preoccupare perche' io non mi offendo per queste cose ci mancherebbe pure...
Un abbraccio anche a te :)

Carla said...

Ciao Daniela, carini questi dessert con lavanda e violette!
Ma le violette le metti così come sono, cioè al naturale, le lavi e basta?
Ho comprato un po' di lavanda quella per fare le tisane...va bene anche da mangiare no?
Un bacio...qui è arrivato il caldo e lì?

campo di fragole said...

Ciao Carla. Le violette sono quelle zuccherate! Come i tuoi petali di rose... La lavanda di e' quella che si usa per le infusioni.
Eh mia cara, qui son tre giorni che piove.... Fa pure freddo, ho dovuto rimettere i maglioni di lana... Pero' ne abbiamo bisogno perche' in Catalogna quest'anno abbiamo un grave allarme siccita'. Hanno anche distribuito degli affarini da mettere ai rubunetti per far uscire l'acqua insieme a + aria ed aumentarne il volume...
Un bacio :*

Morettina said...

Buon inizio settimana!!!!!! Baci

romina said...

Buona settimana tesoro!!!

sweetcook said...

Che belle foto, e la presentazione nei bicchierini è molto raffinata. Complimenti:-)

Camomilla said...

Che belli i tuoi bicchierini, sono da rivista di cucina! Complimenti, bella la ricetta, le foto ed anche gli abbinamenti dei colori!
Un bacio e buon inizio settimana!

salsadisapa said...

sono senza parole... bicchierini da URLO!!!!!!!!! BRAVA :D

Spilucchina said...

CHe delizia! Queste bicchierini sono davvero meravigliosi!
Brava! Approfitto anch'io della ricettina...

eleonora said...

Ciao di Francia..e grazie per il tuo commento..bravo per le tue fotos et bellissimo di gusto questa tua ricetta...Ti mando un po di sole e buon lunedi...

anna said...

Ciao Dany.
Se vuoi un po' di essenza di mandorle posso mandartela dall'italia.:D Questo dessert mi piace molto e poi adoro i dolci con le armelline. Mi piace il contrasto dolce-amaro...
Bacioni

Giovanna said...

siamo proprio in sintonia... mandorle e ultimamente anche fiori :) bellissimo dessert
un bacio

campo di fragole said...

Romina e Morettina Buongiorno care e che la settimana vada a gonfie vele :)

Sweetcook, grazie :*

Camomilla eh magari... ricambio bacioni e buon inizio

Salsa - detto da te che mi sorprendi sempre ;)

spilucchina grazie anche a te ;) Bacio

Anna - certo sarebbe utile l'essenza per tante cose... ma non disturbarti... aprrezzo molto la tua offerta :) Un bacione

Giovanna visto? :P - Un abbraccio

campo di fragole said...

Eleonora, allora ti ho scovato... non era certa che fosse il tuo blog :)
Baci

Mikamarlez said...

questi bicchierini sono fantsatici..proprio ieri mio suocero ha tirato fuori un vino liquoroso alle mandorle siciliano e m'ero ingegnata a rubarlo per farci qualcosa...chissà come ci starebbe qui, invece dell'essenza???mmm..ma il suocero, furbone, ha nascosto il bottiglione..per cui, per ora nessun esperimento. Ciao Dani..un bacino. lety

Anonymous said...

Sai che mi ispira proprio questo dolce...
Ciao.
www.viaggiesapori.blogspot.com

elisabetta said...

Anch'io faccio un dessert simile, con sopra le ciliegie, pensavo proprio di postarlo appena arrivano quelle buone!
Buon lunedì, bacioni

fiordisale said...

bei colori come sempre e assai intrigante il conubbio lavanda-mandorle amare, mai assaggiato.
me ne daresti un po'?
:)

Saretta said...

Che meraviglia Daniela!
Le mie papille sentono già la bontà di questo sposalizio mandorla-violetta...mmmmm!
Smack e buona settimana!
saretta

campo di fragole said...

Mika- il suocero mica scherza eh... certi tesori li nasconde....

Viaggi e sapori - ciao! Grazie per essere passata :)

Elisabetta - che delizia deve essere!! Un abbraccio :)

Gi' peccato che sei lontana altrimenti... :P

SAretta ma grazie, come sei dolce. Buona settimana anche a te!

Laura said...

Dopo aaver comprato un tè alla mandorla davvero troppo dolce ora sono in fase anti-mandorla ma i tuoi bicchierini sono bellissimi. Non so se è quella che ti serviva ma io l'essenza alla mandorla la trovo al supermercato in piccole fialette, non mi ricordo la marca ma c'è anche quella alla vaniglia, rhum, maraschino, arancia ecc ecc...

Lo said...

buona settimana anche a te...anzi splendida! ;)

Nepitella said...

Ciao Daniela, manco un giorno e cosa mi trovo...queste delizie alle mandorle!!! Che brava che sei:D decorate con i fiori... bellissime! Besos

n.b.: meno male che piove un pò da voi no???

parolediburro said...

Dany,c'è poco da dire,sei una maga dei fornelli!
Questi bicchierini sono talemente belli che mi dispiacerebbe mangiarli!:-D
Appena fiorisce la lavanda che ho in terrazzo li preparo.
Baci

lenny said...

Sono senza parole, dopo aver letto tutta d'un fiato la ricetta, "gustato golosamente" le foto e letto i tanti commenti.
Baci

twostella said...

Ciao Daniela, ti ho invitato per un meme, se ti va passa a ritirarlo! Buona notte!

marcella candido cianchetti said...

dire che è goduriosa profumata colotata è riduttivo, ricetta da conservare e decisamente da fare buona giornata

Mariluna said...

Dany, buongiorno, senti, ho preparato un giochino per te, non so' se te lo hanno già proposto ma se ti fa piacere passa e....divertiti , quando puoi. Un bacio

Cookie said...

Bicchierini stupendi, l'accostamento lavanda-violetta-mandorla dev'essere eccezionale. Da poco ho comprato anche io la lavanda in erboristeria. Per quanto riguarda gli ingredienti considerati in compagnia, anche io non trovo mai niente!!

campo di fragole said...

Ciao Laura! Grazie, io purtroppo al supermercaro faccio fatica a trovare anche la farina di cocco per dirti... qui non cucinano molto quindi tutti questi prodotti per dilettarsi a fare cose in casa sono introvabili...

Nepitella hai ragione...abbiamo bisogno della pioggia... am saia maggio fine settimana uno borrebbe stare fuori....Bacio

Parolediburro - hai la lavanda sul terrazzo?? Ma che bello!! Io l'adoro... la mettevo sempre nei miei progetti di giardini potata a globo...

Lenny :)

Twostella vengo a dare un'occhiata...

Marcella ciao!
Mari vengo, eh, vediamo di che si tratta... :*

karen barbé said...

Qué buen blog tienes acá!!! Me encanta! y además escribes en italiano, un idioma que empecé a aprender hace unos meses solo porque me parece precioso! A ver si a través del italiano me motivo por la cocina ;) Un abraccio.

FairySkull said...

Hihih condivido il fatto che anche da me e' difficile trovare le cose, e poi ti dico che questi bichierini son bellissimi e sicuro buoni !! Ciao

campo di fragole said...

Karen!! Muchas gracias por visitarme! Yo soy italiana por eso escribo en italiano :D :D
Entonces querida si quieres practicar aquí te espero :)
Un bacione e a presto :**


Fairskull - siamo in due mia cara :) - ci facciamo compagnia! Grazie tesoro :*

marcella candido cianchetti said...

buon giorno ho appena postato ciao

myhoneysun said...

sembra davvero delizioso!! lo copierò sicuramente! :-)

Chocolat said...

Buoni...Sara ' che mi e' presa la fissa di usare la lavanda in mille modi in cucina...Chocolat di Cookinginrome